28 dicembre 2006

°°°°°°° IL GIOCO DEL LIBRO PIU' VICINO °°°°°°°


Un gioco!

Sono stata coinvolta in un gioco a catena...e a mia volta coinvolgerò qualcuno!

Sonia mi ha passato
il testimone che a sua volta le era stato passato,
e... la catena continua!

Il gioco è:
"Il gioco del libro più vicino".
Le regole sono le seguenti:

Prendere il libro più vicino.
Sfogliare sino a pagina 123.
Contare le prime 5 frasi della pagina.
Riportare nel blog le 3 frasi seguenti.
Suggerire il gioco ad altri 3.


Abbiamo sempre un libro vicino che, anche se non andiamo avanti a leggere, comunque è lì che ci aspetta... Io ora ne ho addirittura due, di libri vicini! Uno iniziato da poco; ed uno che ho iniziato a settembre, e mi piaceva così tanto...che decisi di rallentare la lettura, altrimenti l'avrei divorato e poi mi sarebbe mancato! Il risultato è che dal rallentamento sono passata alla stasi! Nel frattempo, incuriosita da un libro che mi è stato suggerito, ne ho iniziato un altro!

Ora che faccio? Nel gioco posso comprendere entrambi?

Visto che i miei post sono sempre luuuuunghiiiissiiiiimiiiiii, farò giocare solo uno dei due libri, il più recente. Però li menziono entrambi!

Quello iniziato mesi fa è "L'Arte della gioia" di Goliarda Sapienza (bellissimo!! gli ho dedicato due post a settembre).

L'altro, che qui faccio partecipare al gioco, è "Che tu sia per me il coltello" di David Grossman.

Giunta alla pagina 123, contate le prime 5 frasi, le seguenti tre si snocciolano così:

"Ti prego, non dirmi che è una fantasia infantile. Lo so già. E' la fantasia della mia infanzia che mi eccita e mi congela al tempo stesso, e mi fa scorrere il sangue velocissimo per qualche secondo. Io non posso combattere contro questa fantasia."


Ed ora passo il testimone a:

Daniela

K

Miss Uga-Vento di Primavera



.........Buona continuazioneeeeee!!!!

9 commenti:

sonia ha detto...

Dan, le immagini sono bellime, i miei complimenti, ma sai che cos'ha di particolare sto gioco? Sto vedendo che ci sono molte persone che tengono vicine il medesimo libro, anche Chiara. Eppoi, non mi capacito, del perché alla 123esiama pagina, e parlo di chi sta facendo sto gioco,c'è sempre un buon messaggio.

Un abbraccio

Sara Sidle ha detto...

Sono passata per un salutino.
Buon fine anno e che quello nuovo ti porti tantissime cose belle.
Un bacione

Miss Uga Mila Rugelli ha detto...

Leggere la frase che m'e' capitata e' stato sbalorditivo...
ma vabbe', gia' che si sta ballando...

"Sono un uomo, per questo aspetto, simile a tutti gli altri...ho conosciuto la donna per la prima volta in una casa di tolleranza, a diciassette anni...e poi non ho mai avuto rapporti che con donne"
[Il conformista, A. Moravia]


Ogni possibile riferimento e' puramente negato. :P

Miss Uga Mila Rugelli ha detto...

ops...le altre due....
"e questa la chiami una vita sessuale normale?"
" Si', perche'?"

danDapit ha detto...

@Sonia
Grazie per le immagini! ...ho fatto un giro prima di darti risposta, e ho trovato Chiara: sì, ho visto che sta leggendo lo stesso mio libro, e che ha postato le tre frasi in modo diverso dal mio..eh eh, anche questo ha il suo significato, no? ogni persona è diversa e ha la sua peculiarità...e questo si rispecchia in ogni cosa!
...E così ho scoperto anche "Il gruppo di lettura", interessante!!! Quante cose e persone interessanti girando per la blogsferaaaaa!!!
Un abbraccione! Insieme ad un bacino!

@Sara
Ciao! Bentornata! durante le feste natalizie ti eclissasti? Grazie del saluto! Avrei voluto "nominarti" in questo gioco, ma non sapevo se eri partita o...Ed eccoti!
Un bacio anche a te, con tanti tanti auguri per il nuovo anno/ciclo!

@Miss Uga MilaR.
Non so mai come chiamarti! se Vento di primavera o Uga! Tu come preferisci?

...Che fai? Giochi al gioco "da qui"?
...E le 3 persone a cui passare il testimone?
Grazie comunque, anche se giochi da qui!
La nominata Daniela mi ha già tirato le orecchie per averla coinvolta (eh, eh), e il nominato K...parteciperà?
Il futuro ci risponderà!

Bacioni anche a te, a prestoooo!

k ha detto...

Abbi fede. Non ho il libro a portata di mano.
Ti farò sapere tutto al più presto.

k ha detto...

In macchina avevo "I sotterranei" di Kerouac.
E' molto difficile farlo partecipare al tuo gioco. Le frasi non finicono mai, manca la punteggiatura.
Ci provo lo stesso:

"...-e alla fine Walenstein sta per battersi e Yuri mi dice, Mardou è al bar a prendere altri tre vini: "Vieni andiamo al gabinetto e pestiamolo," e io mi alzo per andare con Yuri ma non per pestare Ross anzi per impedire che succeda qualcosa- ..."

Ho letto quello che mi hai chiesto e ho lasciato un commento.

ventodiprimavera ha detto...

bof, chiamami un po' come vuoi...:))) che sara' mai un nome? LA rosa, anche se non si chiamasse rosa, odorerebbe ugualmente dello stesso profumo, e in ugual modo se tu mi chiamassi Guido ti risponderei ugualmente...:)
Ho risposto qui ma ho scritto un articolo a bomba che ha disseminato seguaci anche non scritti tra i tre nominativi...sara' perche' e' stato trasformato a catena???
:)

danDapit ha detto...

@K
Grazie per aver partecipato al gioco...Se ti andava potevi postarlo sul tuo blog e passare l'invito ad altre tre persone...
Ma forse preferisci così!
^__^ grazie!